RIVOLUZIONE APOLIDE

IMG_9815 (2)


 

Gremita di pensieri

La sua mente cerca occhi apprensivi

Di questo presente.

E mentre lui pacatamente seduto,

porta in atto il suo

malvisto disappunto

la gente sgambetta indifferente.

 

Il Rivoluzionario

paziente protesta

ma nulla da fare,

nessuno alza la testa.

 

La protesta non si dà per vinta

in mezzo alla piazza

sembra dipinta.

 

Qualche occhio curioso

legge la sua scritta

ma al punto non arriva,

perché la verità va sempre un po’addolcita.

 

Il pomeriggio inoltrato

Illude il rivoluzionario ormai abituato

al silenzio indifferente di una città

accondiscendente.

 

Immobile si alza il suo grido di presenza,

adirato è il suo cuore di coscienza.

 

Oh Rivoluzionario silenzioso,

se solo potessimo trovarla anche noi questa presa di coscienza

se solo potessimo vederla anche noi quest’indifferenza.

 

Se solo volessimo.

 

Ci uniremmo alla tua protesta,

alzeremmo la testa,

e a gran voce grideremmo alla rivoluzione.

 

Il solo spettatore di questa utopia,

illumina i passanti impegnati in altri tipi di assalti.

Le mani ricoperte di illusive futilità,

gli occhi immersi in avidità ideali.

Non rimane nulla di più.

Sempre quieto disturba il Rivoluzionario

La verità non ha bisogno di gran fracasso.

Semplicemente attende di essere capita,

dal basso il suo portavoce

porta in atto la loro missione

di non omissione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...