LA SITUAZIONE – Israele

Hamas ha hackerato i cellulari di alcune decine di militari israeliani, dichiara una fonte ufficiale dell’intelligence di Gerusalemme.

I soldati venivano contattati su Facebook da profili fake, che utilizzavano foto di ragazze attraenti. Dopo l’invio di fotografie, le “ragazze” chiedevano di scaricare un’applicazione che presentavano come video-chat ma era in realtà un software spia del tipo trojan, cioè capace di accedere ai dati dello smartphone e scaricarne i contenuti: contatti, file, dati GPS, fotografie e messaggi. Il software sarebbe anche stato in grado di installare altre app sui dispositivi, prendendo il controllo della fotocamera e scattando foto a loro insaputa.

hamas-honeypots
Alcuni dei profili fake utilizzati dagli hacker. In alcuni casi i soldati venivano contattati da presunti “veterani”. Fonte: IDF

Nonostante il furto di dati sia stato bloccato dalle autorità israeliane, il gruppo estremista palestinese è riuscito a violare i protocolli di sicurezza di quello che molti considerano l’esercito più avanzato del mondo. Il portavoce di Hamas, Fawzi Barhoum, non ha rilasciato dichiarazioni a riguardo.

Pochi giorni fa c’è stato un cambio al vertice del movimento islamista che governa la Striscia di Gaza dal 2007: Yahya Sinwar, appartenente all’ala militare del gruppo, ha preso il posto del leader storico Ismail Haniyeh

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...