IL SOVRANISMO È UNA MONTAGNA DI MERDA

nintchdbpict000345196890-e1502527732352
Marcia per il white-pride a Charlottesville, USA

Verrà il fascismo e avrà un’altra faccia. La “nuova” faccia del fascismo è il sovranismo, la falsa cultura del blood & soil, sangue e terra, delle nuove destre mondiali.

Sovranismo. Fate attenzione a questa parola, che circola sempre di più sulla bocca degli italiani e degli europei come un herpes.

Da un piccolo gruppo di idioti fanatici con la memoria corta, questa ideologia facile e vuota si è espansa su una larga parte della società. Penso alla recente vittoria di Casa Pound, un movimento che riempie il vuoto culturale e politico con un mix di termini e simboli vuoti che fanno presa su chi non si vuole soffermare a pensare. E nel frattempo si fa finanziare dalla mafia (questo sì che è culturalmente “italiano”). Penso alle marce white pride in Polonia o negli USA, a questo idiota qui a Marzabotto, a Storace che sostiene Salvini come leader della “nuova” coalizione di destra, per dare una maggiore impronta “sovranista”.

Ve lo spiego io cos’è il sovranismo. È una presunta ideologia che esalta un errore di valutazione e ne fa il metro di qualsiasi questione o problema. 

Il sovranismo nasce dalla necessità umana di ricercare le proprie origini in un passato mitico. Ci piace pensare che ci sia stata un’epoca d’oro delle nostre “nazioni”, abitate da popoli di sangue “puro” e, per questo motivo, governate rettamente e in maniera condivisa e rappresentativa degli interessi nazionali. Dunque oggi ogni nazione dovrebbe essere abitata e retta da uno stesso popolo, che dovrebbe evitare ogni ingerenza esterna e cacciare qualsiasi straniero dal proprio territorio.

Purtroppo viviamo in un’epoca in cui bisogna dire le cose due volte, e dopo che le si è dette bisogna sottolinearle e ricordarle bene. Perciò eccomi qua:

1. I concetti di “popolo” come unicum nazionale e “nazione” sono un’invenzione del XVII secolo che ci siamo fatti andare bene in nome della pace ma ha causato due guerre mondiali (e infinite altre di minore entità). Soltanto definire un popolo è un tentativo impossibile, figuriamoci quello italiano: persino i tanto decantati e gloriosi romani erano un popolo misto, che fin dalle origini aveva fatto della propria cultura mista una forza e non una debolezza.

2. Nessun governo è condiviso o inclusivo. Il potere è per definizione esclusivo. Non illudetevi che, siccome ci sarà un “italiano puro” (prima trovatemelo) invece che un “negro” a governarvi, le cose andranno meglio o peggio. Non è quello il punto: un politico disonesto sa vendere qualsiasi cosa come interesse nazionale. Ed è quello che stanno facendo i “sovranisti”.

3. Mi dispiace deludere i più ingenui, ma il passato non è scolpito nella pietra: la storia è cambiamento, è una continua evoluzione fatta di spostamenti, migrazioni e cambiamenti. La nostra cultura non è una montagna sacra.

La nostra cultura non è nemmeno nostra: è di altri. È un misto di cose che abbiamo imparato da altri popoli, che altri popoli hanno portato qui da noi o ci hanno imposto e noi abbiamo adattato. La nostra cultura è fatta di sangue misto e valori misti, e dobbiamo andarne fieri. La mia cultura italiana è fatta di Mediterraneo e di Alpi, di navigatori e scalatori e gente curiosa che voleva sempre andare oltre.

Questa è la cultura italiana, persino la tanto amata cucina italiana, che si basa su prodotti provenienti da ogni parte del mondo come il pomodoro, i carciofi e le melanzane. Basterebbe guardarsi nel piatto, ma i “sovranisti” non sono in grado di fare nemmeno quello. O meglio, magari sarebbero in grado, ma non vogliono.

Le persone non sono in grado di imparare dalla storia, che significa saper riconoscere il suo corso e la sua influenza nelle nostre nostre azioni quotidiane. Pensano che sia una bella favola. Nessuno ha origini mitiche. I nostri sacri valori, le nostre sacre nazioni non esistono. Non c’è nulla di naturalmente condiviso, per diritto di nascita: sta a noi decidere cosa condividere.

I “sovranisti” non amano l’Italia. Non possono amare l’Italia. Perchè non sanno neanche cos’è l’Italia.

Io sono piemontese, ma sono anche pugliese e veneto. In quanto veneto ho legami familiari in Croazia, terra a cui mi sento legato. In quanto veneto, sono affascinato dall’impero Austro-ungarico, ma non da una presunta indipendenza o autonomia regionale. Sono italiano, mi sento italiano, ma sono ateo (ommioddio, non condivido i valori cattolici!) e gli stranieri mi scambiano per mitteleuropeo. Ho origini del sud ma mi sento profondamente del nord, ma questo non significa nulla per voi se non per me: il mio amore per le Alpi non ha un significato politico. Al massimo mi fa amare tutte le montagne del mondo, di riflesso.

Sono europeo: che vuol dire che sono arabo, sarmata e longobardo. La mia cultura è quella dei miei parenti che sono emigrati in tutto il mondo, e solo in alcuni casi sono tornati. Pur amando profondamente l’Italia avevano trovato un posto da chiamare casa da un’altra parte. Nonostante le difficoltà economiche, le persecuzioni, il razzismo di qualsiasi commento passato per “scherzoso”, nonostante ci fosse qualcuno che diceva che il loro sangue non era abbastanza puro.

L’identità è qualcosa di interiore, non di condiviso. Quando formiamo un gruppo decidiamo di condividere alcune parti della nostra identità per restare uniti. Ma mentre lo facciamo, ne celiamo delle altre, per lo stesso motivo. Questo è il sovranismo: negare ciò che si è veramente, perchè fa paura, e scegliere una parte che consideriamo “pura” o “migliore” ed eleggerla a identità.

La cultura che a noi sembra immutabile è in realtà mutata migliaia di volte nella storia, a volte senza che ce ne accorgessimo, a volte in maniera radicale. Non esiste una cosa più mutevole della cultura umana.

NON C’È NESSUN SANGUE UNICO E NESSUN SUOLO CHE CI APPARTENGA PER DIRITTO NATURALE.

IL SOVRANISMO È L’ETICHETTA CON CUI CERCANO DI VENDERCI UNA NUOVA FALSA IDENTITA’ IN CAMBIO DELLA NOSTRA VERA LIBERTA’.

IL SOVRANISMO È UNA MONTAGNA DI MERDA.


8 risposte a "IL SOVRANISMO È UNA MONTAGNA DI MERDA"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...