LA SITUAZIONE – Messico-Italia: una faccia, una razza

Andrés Manuel López Obrador è il nuovo Presidente del Messico. AMLO, come lo abbreviano i messicani, ha trionfato nell’election day più vasto della storia del Paese.

Il suo Movimento Morena (Movimento di Rigenerazione Nazionale) ha conquistato anche la municipalità di Città del Messico, che lo stesso Obrador ha guidato per un mandato quinquiennale, ed è probabile che si aggiudichi anche la maggioranza assoluta alla Camera e al Senato.

Decisivo per AMLO è stato il voto dei giovani, stanchi della corruzione dilagante e della collusione con la criminalità organizzata di ampie parti del PRI, il Partito Rivoluzionario Istituzionale dell’ex-presidente Enrique Peña Nieto.

BeFunky-collage.jpg
Obrador a sinistra, Nieto a destra

Tra i media italiani, Repubblica lo definisce “il primo presidente di sinistra del Messico”, la Stampa si limita a “populista” mentre u

Sicuramente le sue dichiarazioni forti promettono grandi cambiamenti per un Paese stanco di essere preso in giro.

Ma Morena somiglia più a un movimento pigliatutto post-moderno che a uno di sinistra: con le sue uscite impulsive e nazionaliste, Obrador è riuscito a ottenere i voti di un elettorato eterogeneo che va dagli ultra-cattolici anti-abortisti, agli universitari di sinistra, ai liberal delle grandi città fino ai lavoratori rurali. L’unico collante che sembra tenere insieme questo castello di carte è la sua forte personalità e la rabbia dei suoi concittadini contro l’establishment.

AMLO si è affrettato a rassicurare gli imprenditori, che temono nazionalizzazioni in stile Venezuelano e aumenti delle tasse. Per quanto riguarda gli esteri, al contrario del suo predecessore “attendista”, il 64enne Obrador sembra preferire la linea dura contro Donald Trump, soprattutto per quanto riguarda le politiche sull’immigrazione e la rinegoziazione degli accordi internazionali. Prima del voto ha dichiarato che il Messico “non sarà mai la piñata di governi stranieri” mentre ora promette “relazioni amichevoli” con gli USA.

Messico-Italia: una faccia, una razza?

Annunci

Una risposta a "LA SITUAZIONE – Messico-Italia: una faccia, una razza"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...